Acido Citrico Anidro TEA

Acido Citrico Anidro TEA

Acido Citrico Anidro TEA

Confezione da 500g. Anticalcare, disincrostante, ammorbidente, brillantante
Prezzo:
€ 6,40
Listino:
Risparmi:
(%)
Codice
Confezione
Prezzo
Quantità
citr
500 g
€ 6,40

Descrizione

L'Acido Citrico è un prodotto versatile, innocuo ed ecologico, ingrediente di molti tipi di detergente. Utile a sciogliere il Calcare, può essere utilizzato diluito come prodotto da spruzzare su incrostazioni, ma anche come Disincrostante nella Lavatrice, come Brillantante ella Lavastoviglie, come Ammorbidente nel Bucato. 
Sarà un ottimo, economico ed ecologico collaboratore nelle vostre pulizie.
 
Confezione in Plastica da 500g.
 
Prodotto certificato VEGANOK. 
100% naturale e confezione riciclabile.
Noi & Voi TEA 


CONSIGLI D'USO
L‘acido citrico è molto versatile nella detergenza della casa, come ammorbidente di abiti e brillantante per stoviglie. 
 
Preparazione: sciogliere 100 o 150 gr. di prodotto in un litro di acqua per ottenere una soluzione al 10 o al 15% 
 
Modo d’uso: 
Su tutte le superfici (sol. 15%) 
 
In lavatrice come disincrostante 1 litro nel cestello vuoto (sol. 15%) o come ammorbidente 100 ml. nella vaschetta (sol. 10%). 
 
In lavastoviglie come brillantante in vaschetta (sol. 15%). 


INCI
CITRIC ACID 
In grassetto gli ingredienti Bio


LINEA TEA NATURA
TEA Prodotti Naturali ® nasce ad Ancona nel marzo del 2003, si occupa di prodotti ecologici che rispettano l'ambiente e chi li usa.
 
Nella scelta delle materie prime, viene promosso l'uso di quelle che provengono da: 
- agricoltura biologica (in accordo con il reg. CEE n° 2092/91, JAS,NOP, ecc.)
- Commercio Equo e Solidale
- produzioni locali o nazionali (rispetto a quelle estere)
- progetti particolari ( es.: cooperative sociali)
 
In generale sono comunque sempre utilizzate materie prime di derivazione vegetale, di origine minerale e di origine animale (solo se accertato che il loro ottenimento non abbia causato sofferenza o soppressione).
 
Nelle formulazioni si evita l'uso di tutte quelle materie prime: 
- che sono difficilmente biodegradabili e/o discutibili a livello ecologico
- di limitata tolleranza cutanea
- riconosciute come irritanti
- contenenti materiali pesanti
- ogm
- derivanti da specie vegetali protette o a rischio di estinzione
- ottenute mediante lo sfruttamento minorile o commerci che danneggiano la popolazione locali
- di derivazione petrolchimica o di esclusiva derivazione sintetica